Tutti i vantaggi dei condizionatori portatili e i loro costi

30 settembre 2019 Off Di admin

L’estate è la stagione più amata un po’ da tutti gli italiani ma negli ultimi anni sta decisamente cambiando il livello delle temperature cui eravamo abituati: le giornate sono sempre più torride e tutti desideriamo avere in casa un condizionatore che ci aiuti a resistere e sudare meno.

Ma quale modello è più adatto alle proprie esigenze?

In questo articolo vogliamo presentarvi alcune caratteristiche dei condizionatori portatili e vogliamo spiegarvi anche perché sono sempre più richiesti.

Iniziamo subito la nostra descrizione con una constatazione davvero fondamentale e cioè la comodità: i condizionatori di qualità sono anche fissi ma sicuramente installarli è molto più complicato rispetto agli apparecchi portatili.

I condizionatori fissi richiedono anche dei lavori di muratura per essere montati nella propria abitazione e quindi anche un lavoro di muratura implicitamente.

Acquistando un condizionatore portatile invece tutto questo non è assolutamente necessario: essi infatti sono disponibili in diverse tipologie ma nessuna di queste comporta dei lavori extra.

I condizionatori portatili possono essere monoblocco o split: nel primo caso parliamo di un dispositivo composto da un’unica unità dotata di un tubo che fa fuoriuscire l’aria nell’ambiente esterno; la seconda tipologia invece è composta da due unità una da tenere in casa l’altra esternamente. Chiariamo subito che in questo secondo caso si tratta di un apparecchio che produce molto più rumore rispetto al precedente ma che tuttavia garantisce delle ottime prestazioni.

Un’altra distinzione che ci sembra opportuno fare è tra i modelli a freddo e a pompa di calore: il primo tipo come è facile capire dal nome stesso serve unicamente a freddare l’ambiente mentre il secondo può essere utilizzato anche durante la stagione invernale perché produce calore.

Chiaramente questa ultima parte è da tenere in considerazione se abitate in zone dell’Italia dove le temperature invernali non sono particolarmente rigide e quindi il calore emanato da queste macchine risulta efficace.

Infine è necessario spendere due parole anche sulla spesa che generalmente si affronta quando si decide di acquistare un dispositivo portatile; a differenza dei condizionatori fissi questi hanno dei costi più contenuti e quindi possono essere comprati senza spendere una fortuna.

Si parte infatti da modelli che hanno un prezzo modesto che si aggira sui 200€ per arrivare ad altri che invece sfiorano anche i 1000€, insomma tutto dipende da ciò che desiderate avere nella vostra abitazione in ogni caso state pure certi che i condizionatori portatili non deluderanno le vostre aspettative.